Impianto di filtrazione dell'acqua

Area dedicata a chi decide di realizzare un ambiente piscina

Impianto di filtrazione dell'acqua

Messaggioda laura leucci » mer 07 mar 2012, 18:23

Impianto di filtrazione.

E' da considerare il "cuore" di una piscina.

Tutti noi, quando vediamo una bella piscina, notiamo quanto sia bella l'acqua pulita.

Ma non è facile tenere pulita una piscina.

L'ambientazione esterna aiuta moltissimo: evitare di avere alberi molto vicini che possono defogliare, evitare, nelle immediate vicinanze, piante con fiori che perdono i petali velocemente, arricchire intorno alla piscina con molto prato.

Non dimentichiamo che una foglia caduta su di un prato viene "catturata" ed il rischio che cada in piscina è ridotto al minimo.

Quando si pensa all'ambiente piscina, è fondamentale il buon senso.

Ricordare il motto "più pulito ho intorno alla piscina, meno sporco entra!"

Non posso negare che una piscina circondata da prato è molto suggestiva.... ma pensiamo a due particolari: il prato ha bisogno di essere innaffiato spesso.

Ciò comporta che, prima di entrare nella piscina, i piedi saranno sempre sporchi (anche se ho appena finito di fare la doccia!).

Le sdraio che metterò sul prato bagnato faranno sempre dei buchi, solleveranno sempre della terra.

Ma, cosa più importante, è che quando si taglia il prato, dal tosaerba schizzano sempre fili di erba che, inevitabilmente, andranno a finire nell'acqua.

I prodotti chimici che mettiamo in una piscina sono calibrati per un uso residenziale di tale piscina, non sono assolutamente sufficienti per sopportare lo sporco che entra dopo un taglio di un prato.

La conseguenza immediata è che l'acqua "impazzisce" diventando verde in pochissimo tempo, soprattutto in piena stagione con le alte temperature.

E' bene, quando si progetta un impianto di piscina, posizionare gli skimmer a favore del vento predominante.

Gli skimmer sono deputati a raccogliere il primo sporco, aspirando l'acqua presente sulla superficie, con tutto ciò che galleggia.

Se mettiamo gli skimmer in direzione del vento predominante, li aiuteremo nel loro lavoro, ed il risultato di avere uno specchio d'acqua sempre pulito sarà veloce.

Generalmente le bocchette di immissione (da dove, cioè, esce l'acqua) sono posizionate difronte agli skimmer, proprio per il motivo che abbiamo appena citato.

La posizione dei fari è a discrezione del progettista.

Spesso sono posizionati sulle pareti più lunghe uno difronte all'altro leggermente sfalsati, in quanto i fari ad incandescenza o a led producono un cono di luce.

In questa maniera l'illuminazione della piscina sarà omogenea.

Ma, spesso, si tende a mettere i fari tutti su di un lato tenendo presente la zona che sarà usata la sera.

I fari sono accecanti, e se la posizione standard ne prevede uno difronte ad una scalinata, si corre il rischio che, se si fa il bagno notturno, il faro acceso ci accechi.

Lo stesso discorso vale se il proprietario della piscina intende viverla di sera maggiorente su di un lato (magari perchè c'è più pavimentazione, o perchè più vicina alla casa).

Anche in questo caso è consigliabile posizionare i fari sul lato nascosto in modo che, durante la serata, si possa godere della vista dell'acqua illuminata senza il fastidioso fascio di luce diretto.

Un altro accessorio che viene montato è la valvola di fondo.

Si tratta di un accessorio in abs o acciaio che viene posizionato nel punto più profondo della piscina.

Serve per raccogliere le impurità più pesanti che si convogliano nel punto più profondo e serve, inoltre, per lo svuotamento della piscina.

La valvola di fondo è chiusa da una griglia, per evitare infortuni accidentali.

Infatti la pompa preleva acqua dalla valvola di fondo, e la forza è così importante che, se si avvicina una mano al foro di entrata, si corre il rischio di non poterla più togliere a causa del forte risucchio.

La sala macchine deve essere studiata in maniera funzionale.

Le tubazioni devono essere le più rettilinee possibile, evitando che le curve durante il percorso facciano perdere di potenza l'impianto stesso.

La posizione del filtro/i e della pompa/e devono essere studiati in modo che il normale lavoro di manutenzione a carico del proprietario sia il più comodo possibile.

Il quadro elettrico di comando della/e pompa/e o l'interruttore devono essere vicini alla pompa stessa, facendo in modo, però, che sia sempre protetto dagli eventuali schizzi di acqua che possono verificarsi durante le operazioni di manutenzione e pulizia dell'impianto.

La/e pompa/e è sempre consigliabile installarle più alte rispetto il pavimento posizionandole su di un supporto stabile. così si eviterà che si possano bruciare per un allagamento minimo accidentale.
Avatar utente
laura leucci
Site Admin
 
Messaggi: 343
Iscritto il: mar 06 mar 2012, 00:01

Torna a Progettazione della piscina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti