CAMBIARE UNA LAMPADA DI PISCINA

Piccoli impegni quotidiani per vivere una piscina con confort

CAMBIARE UNA LAMPADA DI PISCINA

Messaggioda laura leucci » mer 07 mar 2012, 18:48

Spesso, in piena stagione, una lampada per faro non funziona più!!!!

A questo punto la domanda che ci fanno i clienti è sempre la stessa: "devo svuotare la piscina per cambiare la lampada???"

Dobbiamo sfatare questo mistero: NO!

All'interno del faro, quasi sempre, l'installatore ha lasciato del cavo abbastanza lungo perchè si possa estrarre al di fuori della piscina, operare in piena sicurezza e rimettere a posto senza svuotare la piscina.

Quindi, la prima cosa da fare è accertarsi che, all'interno della nicchia, ci sia cavo a sufficienza.

In questo caso la soluzione è semplice: innanzitutto accertarsi che la corrente non ci sia.
Anche se ci sono i trasformatori che trasformano la corrente da V220 a V12 (come una normale pila), usiamo un po' di prudenza.

Svitare le viti presenti dietro il corpo faro, fare attenzione alle guarnizioni di tenuta, cambiare la lampada, rimettere le guarnizioni al loro posto esatto e rimontare il tutto.

Una lampada si fulmina per diversi motivi: uso prolungato, acqua nella lampada, sbalzo di corrente mentre erano in funzione.

In commercio di sono diversi tipi di fari.

Distinguiamo due aspetti dei fari: nicchia (o corpo faro) e lampada.

La nicchia è montata a parete (affogata nel cemento o installata sul pannello);

La lampada è collegata elettricamente ed isolata dall'acqua.

Nella nicchia ci DEVE essere sempre dell'acqua.

Le lampade, quando funzionano, riscaldano moltissimo e l'acqua serve proprio per raffreddarle.

Le lampade, invece, hanno il collegamento elettrico che deve essere sempre isolato tra due guarnizioni: una che aderisce alla lampada ed una che isola il cavo elettrico.
Avatar utente
laura leucci
Site Admin
 
Messaggi: 343
Iscritto il: mar 06 mar 2012, 00:01

Torna a Manutenzione della piscina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti